L’Haflinger di Strembo

l'hafiliner-di-strembo

La Giornata Nazionale del Cavallo
I Monumenti Equestri – Strembo (TN)

Riga

L’Haflinger di Strembo è un’opera situata presso il paese di Strembo (TN), collocata all’interno del parco Giorgio Ducoli, ed è l’opera in legno più grande d’Europa realizata dall’artista Martalar.

Iniziamo con alcuni dati dell’opera
Anno Realizzazione: 2023 
Materiali: Radici di larice  
Misure: Altezza 7 m – Lunghezza 5 m – Larghezza 2,5 m 
Pezzi di larice: oltre 2000 
Peso statua: 2.000 kg 
Peso piedistallo: 25.000 kg 
Viti: 1.800 
Tempi: 3 mesi di lavoro
Guinness: il cavallo di legno più grande d’Europa

L’Haflinger di Strembo – L’idea dell’opera

L’idea della realizzazione è nata dall’Associazione Culturale Strembo e Tradizione.
Si voleva dedicare al paese e alla Val Rendena un’attrazione in cui potessero rispecchiarsi.
Il cavallo Haflinger in passato era per l’agricoltura della zona il trattore dei nostri giorni. 

L’idea di creare un’opera eticamente connessa alla natura, al suo rispetto, al suo intelligente connubio con l’uomo, al suo ciclo di vita, ha fatto sì che si scegliesse l’artista vicentino Marco Martello, conosciuto nell’ambiente artistico come Martalar, perr realizzare il cavallo di legno più grande d’Europa, alto ben sette metri.

Marco Martello è un rinomato scultore che ha dato vita a molte opere di animali tra cui aquile, galli, draghi e lupi

l-haflinger-di-strembo

L’artista Martalar

L’Haflinger di Strembo – Curiosità

A rendere speciale il cavallo Haflinger di Strembo non è solo la sua maestosità: il cavallo è stato infatti realizzato utilizzando più di duemila pezzi di radici di larice provenienti dagli alberi sradicati dalla tempesta Vaia.

Un tocco di riciclo creativo che aggiunge un significato ancora più profondo all’opera, trasformando i cattivi ricordi delle intemperie in un simbolo di rinascita e bellezza

Per avere un effetto pelo di cavallo le radici sono state sfibrate meccanicamente una ad una e la scelta di posizionare la statua, inaugurata sabato 27 aprile 2024, nel Parco Girogio Ducoli è dovuta alò fatto che è facilmente raggiungibile a piedi oppure in bicicletta, naturalmente utilizzando la pista ciclabile. 

La durata della statua è stata stimata da un minimo di 10 anni ad un massimo di 20, dopo di ché la natura si riprenderà ciò che ha creato e ciò che l’uomo ha saputo valorizzare. 

Un raro e bellissimo esempio di rispetto della natura.

L’Haflinger di Strembo.
Alcune fasi della realizazione dell’opera

Haflinger di Strembo
haflinger-di-strtembo
haflinger-di-strembo

Per eventuali rivendicazione dei diritti sulle immagini: info@clubcavalloitalia.it.
Noi rispondiamo sempre, a tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *