Perché i ferri di cavallo portano fortuna

Perché i ferri di cavallo portano fortuna

Club Cavallo Italia vi racconta perché i ferri di cavallo portano fortuna.

Prima di leggere perché i ferri di cavallo portano fotuna e per sapere prima degli altri cosa succede nel mondo del Club Cavallo Italia, iscrivetevi qui alla nostra newsletter settimanale. Grazie.

In tutto il mondo esistono numerose storie e leggende su i ferri di cavallo e la fortuna e qui proveremo a raccontarle.


Per esempio si deve stare molto attenti ad appendere il ferro di cavallo con le punte rivolte verso l’alto perché se le punte sono rivolte verso il basso la fortuna potrebbe fuoriuscire e il ferro di cavallo potrebbe portare… sfortuna!!

Perchè i ferri di cavallo portano fortuna

Un’altra leggenda su i ferri di cavallo e la fortuna dice che la sfortuna è tenuta prigioniera all’interno del ferro e, poiché lo spirito malvagio non riesce a trovare l’apertura in alto, gira per sempre, senza mai uscire.

Ma le molte tradizioni e le molte leggende non confermano se il ferro deve essere nuovo o usato, trovato o acquistato e anche se può essere toccato o meno.

Perché i ferri di cavallo portano fortuna
ma ora parliamo brevemente di noi

Per chi ama i cavalli abbiamo creato la nostra Collezione Abbigliamento.

Il marchio ricamato Club Cavallo Italia farà sapere a tutti che fate parte di un mondo speciale, il mondo straordinario di chi ama i cavalli.

Utilizzate il pulsante qui sotto per conoscere la nostra collezione abbigliamento.
Grazie.

i ferri di cavallo e la fortuna
SCOPRITE QUI LA NOSTRA COLLEZIONE ABBIGLIAMENTO. GRAZIE

Per rispettare l’ambiente, ogni capo della collezione Club Cavallo Italia viene realizzato solo nel momento in cui riceviamo l’ordine.
Per questo motivo impieghiamo un po’ più tempo per consegnarlo e copriamo le spese di spedizione.
Grazie per la pazienza e grazie anche a nome dell’ambiente.

Grazie ancora per aver visitato la nostra collezione e ora continuiamo con perchè i ferri di cavallo portano fortuna.

Perché i ferri di cavallo portano fortuna. Altre leggende…

… altre leggende attribuiscono la fortuna solo al proprietario del ferro di cavallo e non alla persona che lo appende alla porta.

Altre dicono che se un ferro viene rubato o trovato, sarà il proprietario e non la persona che lo ha trovato, o lo ha rubato, ad avere fortuna mentre altre leggende dicono che il ferro deve essere trovato per caso per essere un vero portafortuna.

Al tempo degli antichi romani solo gli ufficiali andavano a cavallo mentre le truppe marciavano a piedi e la perdita di un ferro costringeva a fermarsi.

Quindi la truppa poteva riposare e trovare ferri di cavallo era diventato un gioco e chi ne trovava di più era il vincitore, e quindi il più fortunato.

Pare che gli antichi romani inchiodassero alle pareti i ferri di cavallo anche come difesa contro la peste.

i ferri di cavallo e la fortuna

Perché i ferri di cavallo portano fortuna. Nel Medioevo…

… nel Medioevo il ferro di cavallo era persino usato come strumento di guarigione e i cristiani credevano ne i ferri di cavallo e la fortuna perché il ferro di cavallo ricordava la lettera C di Cristo.

Nei secoli passati i ferri di cavallo erano considerati portafortuna perché assomigliavano alla mezzaluna, il simbolo di Iside, e anche perché il ferro era considerato un metallo a cui sono associate buone proprietà contro le malattie e il malocchio.

I ferri di cavallo e la fortuna

Iside

Si racconta che in Inghilterra quando un cavaliere era costretto a fermarsi di fronte a un povero contadino perché il suo cavallo aveva perso un ferro, poteva farsi aiutare dando a lui dei soldi.

In Irlanda un’antica leggenda narra che uno degli dei pagani perse un ferro di cavallo che cadde sulle Isole Smeraldine, che stavano per essere sommerse dal mare.

Le acque si fermarono e le isole non furono sommerse.

Perché i ferri di cavallo portano fortuna. Secondo altre fonti…

Secondo altre fonti l’origine de i ferri di cavallo e la fortuna e scacciare il malocchio è data dalla sua forma che rappresenta un apparato genitale femminile.

Era opinione comune che il malocchio e il male potessero facilmente essere distratti da una tentazione sessuale e non desideravano più entrare nella casa dove è stata esposto il ferro di cavallo.

Nel Medioevo, infatti, spesso sulle facciate delle chiese e sui loro cancelli c’erano bassorilievi raffiguranti genitali femminili molto espliciti per catturare l’attenzione dei demoni e non permettere agli spiriti maligni di entrare.

Naturalmente tutte queste incisioni troppo esplicite sono state rimosse nel tempo.

Perché i ferri di cavallo portano fortuna. Ora andiamo in…

… ora andiamo in Turchia per la somiglianza con la mezzaluna, simbolo della nazione, e in Cina, dove si dice che i ferri di cavallo portino fortuna per la somiglianza con il corpo curvo del serpente sacro Nagendra.

i ferri di cavallo e la fortuna

Torniamo in Inghilterra per i ferri di cavallo e la fortuna perché la leggenda di San Dunstan, un fabbro che divenne arcivescovo di Canterbury nel 959, inchiodò un ferro di cavallo nello zoccolo del diavolo mentre stava ferrando il suo cavallo e il diavolo fu liberato solo dopo aver promesso di non entrare in un luogo protetto da un ferro di cavallo sulla porta.

Finiamo qui le leggende su perché i ferri di cavallo portano fortuna ma…

…ma prima di lasciarci, perché non date un’occhiata al nostro shop online?
Troverete il meglio del Made in Italy dedicato ai cavalli e avrete i Servizi Premium riservati ai nostri clienti.
Utilizzate il pulsante qui sotto.
Vi stiamo aspettando. La visita sarà molto gradita.
Grazie

Shop Club Cavallo Italia
VISITATE QUI IL NOSTRO SHOP ONLINE. GRAZIE

Vi invitiamo…

…vi invitiamo a conoscere La Giornata Nazionale del Cavallo, il più importante dei nostri eventi, in collaborazione con l’Associazione No-Profit Passione Cavallo, dal 2022 per tutti gli anni successivi.
Per conoscere l’evento usate il pulsante qui sotto e grazie della visita.

La Giornata Nazionale del Cavallo
SCOPRITE QUI LA GIORNATA NAZIONALE DEL CAVALLO. GRAZIE

Ora vi presentiamo…

… vi presentiamo la nostra mascotte: si chiama Clop, è un cavallino antropomorfo che vive a Cavallolandia, una città abitata da cavalli come lui, affacciata sul golfo della Criniera al vento sull’isola di Horses Island, nell’Oceano dei Cavallucci Marini.

A Cavallolandia vivono il Sindaco Tom Capezza, la segretaria di Clop Criniera Bionda, l’industriale Onofrio Pezzato, il cuoco Hippo Gnam Gnam del bar ristorante Biada & Fieno, nonna Barbozza, il poliziotto Lukketto Pc Prison, l’amico Amedeo Ambio… e non mancano i “malandini” come Brigliesciole, il ladro che vive nel castello del perfido Truccacorse.

Clop vi aspetta: usate il bottone qui sotto e lo farete nitrire di gioia. Grazie.

Clop Club Cavallo Italia
CLOP VI ASPETTA QUI. LA VOSTRA VISITA LO FARA' NITRIRE DI GIOIA

Grazie ancora e ora…

… e ora se amate i cavalli come li amiamo noi, vi ricordamo la nostra newsletter settimanale per sapere prima degli altri le novità del mondo di Club Cavallo Italia.

E se volete scriverci: info@clubcavalloitalia.it.
Noi rispondiamo sempre, a tutti.

Ancora un attimo: se amate i film sui cavallI date un’occhiata ai 30 film sui cavalli che abbiamo trovato per voi.

Club Cavallo Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *