Il Monumento Equestre a Giuseppe Garibaldi

Monumento Equestre a Giuseppe Garibaldi

La Giornata Nazionale del Cavallo
I Monumenti Equestri – Milano

Riga

Il Monumento Equestre a Giuseppe Garibaldi a Milano fu realizzato alla sua morte (1807-1882) quando il comune di Milano decise di onorare con un importante monumento l’eroe dei due mondi.
Il tema di una statua a Giuseppe Garibaldi, assunto come segno dell’unità nazionale, fu un compito difficile proprio perché coinvolgeva le coscienze popolari, oltre che la creatività degli artisti, a volte combattenti nelle imprese risorgimentali.

Per il Monumento Equestre a Giuseppe Garibaldi il Comune, dopo diverse proposte, scelse e realizzò il progetto dell’architetto Augusto Guidini che raffigura l’eroe dei due mondi in bronzo su un cavallo fermo, in divisa militare, come generale dell’esercito sabaudo e collocato su un alto basamento in marmo bianco appoggiato su di una gradinata.

Monumento Equestre a Giuseppe Garibaldi

Un’immagine storica

Ai lati del basamento sono collocati due piedistalli minori addossati sui fianchi con statue sempre in bronzo, raffiguranti la Libertà simboleggiata da una giovane donna che ringuaina la spada e da una pantera accucciata ai suoi piedi, e la Rivoluzione simboleggiata da una giovane donna appoggiata a un leone ruggente che tiene in mano la fiaccola e nell’altra la spada.
Sul fronte la scultura in bronzo di un’aquila.

Tutte le sculture in bronzo vennero realizzate dall’artista siciliano Ettore Ximenes (1855-1926).

Dopo un periodo alquanto lungo il monumento risultò pronto nel 1895: il 3 novembre venne inaugurato alla presenza del sindaco Giuseppe Vigoni, delle autorità e della folla festante.
Dal palco Felice Cavallotti tenne un bellissimo discorso.

Da allora, salvo il breve periodo in cui il monumento venne rimosso per permettere i lavori di realizzazione della metropolitana 1, Giuseppe Garibaldi scruta l’orizzonte.

Monumento Equestre a Giuseppe Garibaldi
monumento-equestre-a-Giuseppe-Garibaldi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *